Patienteninformation

Informazioni per i pazienti

 

          ALFASIGMA

 

Lodine®/- retard

 

Che cos'è Lodine e quando si usa?

Il Lodine contiene come principio attivo l’etodolac ed è dotato di proprietà antireumatiche, antinfiammatorie ed analgesiche. Il preparato è indicato per il trattamento di malattie reumatiche, quali la poliartrite cronica, le artrosi, nonché i dolori alle spalle ed alla schiena.

Inoltre, Lodine può essere usato per il trattamento di stati dolorosi di origine non reumatica.

 

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Lodine è ottenibile unicamente su prescrizione medica.

 

Quando non si può usare Lodine?

Non si può usare Lodine:

in caso di reazioni allergiche a uno dei componenti del medicamento o se ha già avuto una reazione allergica cutanea o se ha sofferto d’insufficienza respiratoria dopo aver preso dell’acido acetilsalicilico o altri analgesici o anti-infiammatori, cosidetti medicamenti anti-infiammatori non stereoidali,

durante l’ultimo trimestre di gravidanza,

in caso di presenza di ulcere gastriche e/o intestinali o emorragie gastrointestinali,

in caso di malattie intestinali infiammatorie croniche (malattia di Crohn, colite ulcerosa),

in caso d’insufficienza renale o epatite grave,

in caso d’insufficienza cardiaca grave,

per il trattamento di dolori post-operatori dopo un’innesto di bypass coronarico (o l’utilizzo di una macchina cuore polmonare),

per i bambini di età inferiore ai 16 anni.

 

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Lodine?

Il trattamento con Lodine può causare ulcere gastriche, raramente emorragie o eccezionalmente delle perforazioni del tratto superiore gastro-intestinale. Queste complicazioni possono presentarsi in qualsiasi momento nel corso del trattamento e senza sintomi di preavviso. Per ridurre questo rischio, il medico le prescrive la dose minima ed efficace per una durata più breve possibile. Informi il medico se soffre di dolori allo stomaco e ne suppone un collegamento con la presa del medicamento.

Per alcuni analgesici, cosidetti inibitori COX-2, somministrati ad alto dosaggio e/o per un lungo periodo, è stato evidenziato un aumentato rischio d’infarto miocardico e colpo apoplettico. Se in passato ha già sofferto d’infarto miocardico, colpo apoplettico o di trombosi venosa, o se presenta dei fattori di rischio importanti (p.es. ipertensione arteriosa, diabete, iperlipemia, fumare), sarà il medico a decidere se sia il caso di somministrare Lodine. Informi in ogni caso il medico.

La somministrazione di Lodine può nuocere alla funzione renale cosa che può causare l’aumento della pressione arteriosa e/o una ritenzione di liquidi (edema). Informi il medico se è cardiopatico o se soffre di disturbi renali, se prende medicinali anti-ipertensivi (p.es. diuretici, inibitori dell’enzima di conversione dell’aniotensina) o in caso di aumentata perdita di liquidi, p.es. forte sudorazione.

 

Sono state riportate reazioni cutanee gravi in 鈥嬧媋ssociazione al trattamento con farmaci antinfiammatori non steroidei. Il rischio più alto di tali reazioni sembra essere all'inizio della terapia. Se sviluppa un'eruzione cutanea, inclusa febbre, lesioni delle membrane mucose, vesciche o qualsiasi altro segno di allergia, deve interrompere l'assunzione di Lodine e consultare immediatamente un medico, poiché questi potrebbero essere i primi segni di una reazione cutanea molto grave (vedere la sezione «Quali effetti collaterali può avere Lodine?»).

 

Se lei deve sottoporsi ad esami medici supplementari, segnali al personale sanitario il fatto che prende il Lodine, poiché il preparato può alterare i risultati di certi test (p.es. quello della bilirubina).

 

Poiché Lodine può causare capogiri, potrebbe influenzare la capacità di reazione, la capacità di guidare e di usare macchinari.

 

Informi il medico se soffre di allergie o altre condizioni mediche come asma o disturbi emorragici. Informi il medico se sta assumendo altri medicinali (anche automedicazione!) o se li usa esternamente (prodotti esterni) oltre a Lodine. Ad esempio, possono essere influenzati gli effetti di fluidificanti del sangue, farmaci antipertensivi, ipoglicemizzanti o litio.

 

Lodine 300 mg contiene meno di 1 mmol di sodio (23 mg) per compressa pellicolata, cioè essenzialmente 'senza sodio'.

Lodine 600 mg retard contiene 34 mg di sodio per compressa pellicolata. Ciò corrisponde all'1,7% dell'assunzione giornaliera massima raccomandata di sodio per un adulto.

 

Si prega di prendere Lodine solo dopo aver consultato il medico se si sa di avere intolleranza allo zucchero.

 

Si può assumere Lodine durante la gravidanza o l'allattamento?

Gravidanza

Non dovrebbe assumere Lodine a meno che non sia chiaramente necessario e indicato da un medico. Se assunta durante i primi 6 mesi di gravidanza, la dose deve essere mantenuta la più bassa e la durata del trattamento la più breve possibile.

 

L'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) dalla 20a settimana di gravidanza può danneggiare il feto. Se deve assumere FANS per più di 2 giorni, il medico potrebbe dover monitorare la quantità di liquido amniotico e e il cuore del nascituro nell'utero.

 

Se ha in corso o auspica una gravidanza, la paziente può  prendere il medicamento solo dopo aver consultato  il medico.

Non prendere il Lodine durante l’ultimo trimestre di gravidanza.

 

Allattamento

Lodine non deve essere somministrato durante l’allattamento se non espressamente permesso dal medico curante.

 

Come usare Lodine/- retard?

Lodine

La posologia viene stabilita dal medico, caso per caso, secondo l’indicazione, l'età e i disturbi.

La posologia usuale è di 600 mg al giorno (ossia 2 compresse pellicolate). La dose giornaliera di 600 mg viene suddivisa in 2 dosi singole.

Prendere le compresse pellicolate dopo i pasti.

In caso di dolori acuti, si può aumentare per alcuni giorni la posologia fino a 1200 mg al giorno, suddivisa in più dosi.

 

Lodine retard

Come trattamento iniziale e di lunga durata, la posologia consigliata è di 600 mg al giorno (ossia 1 compressa pellicolata retard).

Le compresse retard si possono assumere indipendentemente dai pasti.

Le compresse pellicolate Lodine retard vanno ingerite intere. Non masticare o spezzare le compresse.

La sicurezza e l'efficacia di Lodine, compresse pellicolate e Lodine retard, non sono state studiate nei bambini ed adolescenti sotto i 16 anni.

 

Non modifichi di sua iniziativa la posologia del medicamento che le è stata prescritta. Se ritiene che il farmaco agisca troppo poco o troppo, ne parli al medico o farmacista.

 

Quali effetti collaterali può avere Lodine?

Comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatorii su 100)

Sintomi gastrointestinali come nausea, bruciore di stomaco, infiammazione del fegato con o senza ittero, costipazione, gas, perdita di appetito o diarrea.

Non comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 1000)

Possono verificarsi eruzioni cutanee, mal di testa, sonnolenza, irritabilità e vertigini.

Raro (colpisce da 1 a 10 utilizzatori su 10000)

Sono stati segnalati dolore toracico, palpitazioni, minzione frequente, depressione, visione offuscata e debolezza e ronzio nelle orecchie (acufene).

Molto raro (riguarda meno di 1 utilizzatore su 10'000)

Disturbi della funzione renale, infiammazione dell'intestino o del pancreas.

Frequenza non nota (non può essere definita sulla base dei dati disponibili)

Una grave reazione cutanea nota come sindrome DRESS può verificarsi. I sintomi di DRESS includono eruzione cutanea, febbre, linfonodi ingrossati e aumento degli eosinofili (un tipo di globuli bianchi).

 

Spesso gli effetti collaterali sono lievi e temporanei; tuttavia, dovrebbe informare il suo medico dei sintomi persistenti.

Informi il suo medico se osserva uno dei seguenti sintomi: dolore allo stomaco persistente, segni di sanguinamento (ad es. feci nere, vomito di sangue, sanguinamento anormale), pelle gialla, eruzione cutanea, ascessi alla bocca o alla gola, respiro corto, brividi, febbre .

Se osserva effetti collaterali qui non descriti, dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista, soprattutto se si tratta di effetti collaterali non descritti in questo foglietto illustrativo.

 

Di che altro occorre tener conto?

Data di scadenza

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione.

Indicazione di stoccaggio

Conservare a temperatura ambiente (15-25°C).

Tenere fuori dalla portata dei bambini. 

Ulteriori indicazioni

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

 

Cosa contiene Lodine?

Principio attivo

1 compressa pellicolata: 300 mg di etodolac.

1 compressa retard pellicolata: 600 mg di etodolac.

Eccipienti

1 compressa pellicolata 300 mg contiene: lattosio monoidrato, sodio amido glicolato, cellulosa microcristallina, silice colloidale anidra, povidone, magnesio stearato, ipromellosa, ossido di ferro rosso, ossido di ferro giallo, biossido di titanio, polietilenglicole, polisorbato 80 .

1 compressa pellicolata 600 mg retard contiene: lattosio monoidrato, sodio idrogeno fosfato anidro, ipromellosa, etilcellulosa, magnesio stearato, idrossipropilcellulosa, biossido di titanio, polietilenglicole, ossido di ferro nero.

 

Numero dellomologazione

48625, 51181 (Swissmedic)

 

Dove è ottenibile Lodine? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, solo su ricetta medica.

Sono disponibili confezioni da:

Lodine 300 mg: 10, 30 e 100 compresse pellicolate

Lodine retard 600 mg: 30 e 100 compresse pellicolate

 

Titolare dell’omologazione

Alfasigma Schweiz SA, Zofingen

 

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel mese di febbraio 2023 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).